Osteoma cranico

L'osteoma è un tumore benigno dell'osso che si manifesta sotto forma di una tumefazione dura del cranio e che è ben evidente allo studio radiografico del cranio. Talora l'osteoma del cranio è l'espressione di un sottostante meningioma. Nel meningioma a placca la componente ossea è del tutto preponderante rispetto a quella meningea e l'osso risulta infiltrato da cellule meningiomatose.

I casi più frequentemente riscontrati sono quelli di osteoma al seno frontale e osteoma mandibolare.

Questo tipo di tumore si sviluppa in maniera molto lenta e può rimanere asintomatico per lungo tempo. Successivamente, però, può provocare una sintomatologia dolorosa caratterizzata soprattutto da
  • nevralgie del nervo trigemino;
  • cefalea frontale. 
La diagnosi si formula con TAC / RM al massiccio facciale. La TAC evidenzierà con maggiori dettagli l'anatomia e la RM i rapporti con le strutture all'interno del cranio.  Spesso ci si accorge della presenza di un osteoma cranico a seguito di verifiche strumentali per altri disturbi quali:
  • sinusite;
  • dolori mandibolari;
  • emicrania frequente.
È bene tenere ben monitorato un osteoma cranico e decidere poi con il proprio medico l’intervento migliore da eseguire, dato che la collocazione di questo tipo di tumore rende particolarmente delicata la sua asportazione.
 
È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.