Pinealoma e tumori della regione pineale

Si tratta di tumori che originano da cellule normali nella ghiandola pineale (epifisi). La ghiandola pineale è una ghiandola endocrina, rilascia cioè ormoni che raggiungono parti anche distanti dell'organismo attraverso il sistema circolatorio. Le sue cellule, i pinealociti, producono la melatonina.

I tumori che nascono dalle cellule pineali sono:

Pineocitoma: tumore di grado II a crescita lenta.
Pineoblastoma: tumore maligno più aggressivo, di grado IV. È stata anche descritta una forma intermedia di grado III.
Tumore pineale misto: contiene una combinazione di tipi di cellule.

I tumori che possono verificarsi in questa regione ma che non sono necessariamente tumori pineali includono: germinoma, non germinoma (p. Es., Teratoma, tumore del seno endodermico, tumore a cellule embrionali, coriocarcinoma e tumori misti), meningioma, astrocitoma, ganglioglioma e cisti dermoide.

Posizione:

La ghiandola pineale si trova nella parte posteriore del terzo ventricolo, che è una delle cavità del cervello piene di liquido. I tumori pineali provengono dalle cellule normali della ghiandola pineale.

Sintomi:

I sintomi sono spesso causati da blocco del flusso del liquido cerebrospinale e problemi con i percorsi del movimento oculare. Sono comuni mal di testa, nausea e vomito e visione doppia.

Trattamento:

Il trattamento standard per questi tipi di tumori è la radioterapia. Si raccomanda la radiazione dell'intero cervello e del midollo spinale nei pazienti con pineoblastoma. La chemioterapia può anche essere considerata, in particolare se il tumore si è diffuso o se ricresce. La chirurgia può essere possibile in alcuni individui per determinare il tipo di tumore e rimuovere parte del tumore. In alcuni casi, il posizionamento di uno shunt (un sistema di drenaggio) viene utilizzato per alleviare la pressione causata dall'accumulo di liquido cerebrospinale.

Incidenza:

I tumori della regione pineale rappresentano meno dell'1% di tutti i tumori cerebrali primari; tuttavia, in quest'area si verificano dal 3 all'8% dei tumori cerebrali infantili. Questi tumori tendono a manifestarsi nei giovani adulti di età compresa tra 20 e 40 anni. Circa il 10-20% dei tumori, in particolare il pineoblastoma, ha il potenziale per diffondersi attraverso il liquido cerebrospinale. Questo di solito si verifica tardi nella malattia. I tumori, tuttavia, raramente si diffondono in altre parti del corpo.

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

 

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.