Ritornare al lavoro dopo una diagnosi di tumore al cervello è una decisione complessa. Molte persone possono e decidono di tornare al lavoro, sia presso l'azienda precedente o, se possono, in una attività meno impegnativa. Altri preferiscono concentrarsi sul processo di recupero o rivalutare le loro priorità per passare più tempo con la famiglia. Non c'è una risposta "giusta". Bisogna guardare da vicino le proprie esigenze, le capacità e le preferenze e decidere quale è la scelta migliore. Con il supporto del medico, del datore di lavoro, della famiglia e forse anche degli amici, è possibile cominciare a mettere insieme la strategia per affrontare la sfida del rientro al lavoro.

Parla apertamente con il tuo datore di lavoro e i colleghi

Molte persone ritengono che la loro salute è una questione privata. Tuttavia, può essere utile far sapere ai colleghi cosa ti è successo e avere il loro sostegno. Se non spieghi la tua condizione, i tuoi colleghi possono fraintendere il motivo di eventuali tue difficoltà. Un assistente sociale può aiutarti a individuare i modi migliori per informare i tuoi colleghi.

Sviluppa una strategia per riavere il lavoro di prima

Se sei una persona che "vive per il lavoro", potrà essere necessario aggiornare le tue aspettative. Il tuo cervello ha bisogno di circa 18-24 mesi per guarire, e c’è anche bisogno di tempo per recuperarsi fisicamente ed emotivamente dalle terapie. Potrai anche essere frustrato quando troverai che anche mansioni semplici sono più difficili da realizzare. Se puoi, concorda un programma realistico con il tuo capo e torna a lavorare gradualmente. Il tempo è una parte importante del processo di guarigione, quindi sii paziente.

Organizza il tuo intorno per prestazioni ottimali

Ci sono molti modi per creare un ambiente di lavoro che può aiutare a essere più produttivi. Ad esempio, è possibile impostare il computer per fornire i promemoria automatici degli appuntamenti e riunioni. È possibile creare to-do list di ciò che hai realizzato e ciò che deve ancora essere fatto. È possibile usare i colori per codificare le priorità e organizzare le liste.

Conosci i tuoi limiti

Ognuno ha i suoi limiti; i tuoi sono solo un po’ più pronunciati in questo momento. Hai più energia al mattino o al pomeriggio? Se la risposta è "mattino", pianifica i compiti più impegnativi per prima di pranzo. I farmaci possono avere qualcosa a che fare con il livello di stanchezza, quindi cerca di capire il modo in cui influenzano la tua energia.

Conosci i tuoi diritti

Il tuo datore di lavoro non può discriminarti a causa della tua disabilità. Se intendi tornare al lavoro ti deve consentire di svolgere mansioni adeguate alla tua situazione. Consulta la sezione “Diritti del malato” per saperne di più

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

IRENE News

Rete Regionale Neuro-oncologica - Documento programmatico Una importante novità frutto della iniziativa della Associazione IRENE per la continuità assistenziale...
NEWS - Corri al massimo per IRENE 2018 NEWS - Corri al massimo per IRENE 2018   sabato 27  ottobre 2018 a Villa Pamphili - Roma   Scarica la locandina della corsa (PDF) ISCRIZIONE...
NEWS - IBTA e-News Aprile 2018 NEWS - IBTA e-News Aprile 2018       Leggi le ultime notizie dalla international Brain Tumor Association IBTA News Aprile

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.