Questo tumore prende origine dalle cellule dell'aracnoide, che è uno dei tre rivestimenti meningei del Sistema Nervoso Centrale. Il meningioma è un tumore extrassiale, ovvero occupa spazio all'interno della scatola cranica o del canale della colonna vertebrale, ma non invade il tessuto nervoso che viene però spostato e compresso dalla massa in crescita. Il meningioma è un tumore frequente e rappresenta il 27% dei tumori cerebrali. E' più rappresentato nel sesso femminile. La localizzazione intracranica è ubiquitaria. Sono più frequenti i meningiomi che nascono dalla meninge della volta. Sono facili da rimuovere perché appena appoggiati alla corteccia cerebrale sottostante.

Le manifestazioni cliniche dei meningiomi sono caratterizzate da sindrome di ipertensione endocranica per quelli molto voluminosi, epilessia, deficit della vista per i meningiomi che crescono nelle vicinanze dei nervi ottici e delle vie ottiche, deficit degli altri nervi cranici a seconda della sede, deficit della motilità generale per i grandi meningiomi della volta.

La maggioranza dei meningiomi è del tutto benigna. Alcuni però danneggiano più di altri il tessuto cerebrale compresso e determinano un edema ovvero una infiammazione. Questa è ben evidente alla RM ed è espressione di attività biologica da parte del tumore. L'edema è spesso responsabile della sintomatologia clinica, specie dell' epilessia. La presenza di edema non è espressione di malignità del tumore.

Esistono poi i casi di meningiomi multipli : meningiomatosi. In questi pazienti è bene aggredire e rimuovere quel tumore che determina i sintomi, gli altri verranno tenuti sotto controllo con le moderne tecniche di diagnostica per immagini (RM e TAC).

Una modesta percentuale di meningiomi (5-10%) ha caratteristiche di malignità e quindi tende a recidivare nella sede del pregresso intervento, nonostante l'asportazione sia stata apparentemente totale.

Meningioma spinale

Esistono anche i meningiomi spinali. Sono tumori benigni, di piccole dimensioni, più frequenti nelle donne, che si manifestano con dolore alla colonna e deficit neurologico ingravescente degli arti inferiori o dei quattro arti, a seconda della sede, a causa della progressiva compressione e sofferenza del midollo spinale. La terapia è esclusivamente chirurgica e la rimozione è in genere coronata da successo.

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

 

Chi è online

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online

IRENE News

NEWS - Nuove Linee Guida per le cure palliative nel Glioma NEWS - Nuove Linee Guida per le cure palliative nel Glioma     Pubblicato su Lancet Oncology lavoro coordinato da Andrea Pace NUOVE LINEE GUIDA PER LE CURE...
NEWS - Dalla mia finestra, un libro di Valeria Farina NEWS - Dalla mia finestra, un libro di Valeria Farina Dalla mia finestra è la raccolta di 100 brevi racconti di ispirazione autobiografica, scritti dalla...

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.