E' il tipo di glioma più frequente. Viene classificato in base al grado di malignità in "basso grado" ovvero I e II della OMS e alto grado, ovvero III e IV della OMS. Il IV grado corrisponde al più maligno: glioblastoma multiforme (GBM).

Un tipo particolare è l'astrocitoma pilocitico, che è un tumore di I grado, ovvero del tutto benigno e ben resecabile se posto in sede favorevole. E' frequente nel cervelletto e nel lobo temporale. Si può localizzare in sedi con funzioni più importanti e quindi l'asportazione diviene tecnicamente impegnativa: ipotalamo, tronco dell'encefalo.  E' tipicamente un tumore dell'infanzia e dell'adolescenza, o comunque dell'età giovanile. Si manifesta con cefalea, idrocefalo e segni di ipertensione endocranica se del cervelletto. Con epilessia e segni di ipertensione endocranica se del lobo temporale. La diagnosi si fa con TAC e RM del cranio

Astrocitoma di basso grado

Detto anche astrocitoma di grado II secondo la classificazione della OMS. Questi astrocitomi sono tumori infiltranti, crescono invadendo il tessuto circostante. Hanno però una crescita piuttosto lenta.

La diagnosi si pone con RM, la TAC senza contrasto può essere inattendibile. Anche alla RM la diagnosi non è sempre agevole. La RM spettroscopica può essere di grande aiuto, in quanto è in grado di fornire elementi utili per identificare le componenti chimiche della lesione.

A prescindere dalla classificazione istopatologica, per gli astrocitomi di basso grado è indicata la rimozione chirurgica se il tumore è accessibile, cioè se può essere rimosso senza determinare danni neurologici in aree importanti. Cellule neoplastiche rimangono comunque nel tessuto alla periferia, trattandosi di un tumore comunque infiltrante. Ciononostante una eventuale ricrescita è prevedibile dopo molti anni e quindi in genere non sono indicate, almeno in un primo momento, altre terapie (radiante, chemioterapica). Un'attenta osservazione clinica con RM e una adeguata terapia antiepilettica sono in genere sufficienti per una buona qualità della vita e una prolungata sopravvivenza di questi pazienti.

Astrocitomi e Gliomi anaplastici

Sono un gruppo ad aggressività intermedia, grado III della classificazione WHO, talora ben delimitati e talora invece molto ramificati nel tessuto cerebrale: gliomatosi. Sono quindi molto eterogenei anche dal punto di vista biologico. Ne esistono con componente oligodendrogliale (meno aggressivi) e con prevalente componente astrocitaria (più aggressivi). L'intervento chirurgico il più esteso possibile condiziona la prognosi a distanza. Con adeguato intervento chirurgico, piano terapeutico successivo e fattori pronostici biologici favorevoli i pazienti con glioma anaplastico possono avere una buona qualità di vita, talora anche per un lungo periodo.

 

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

Chi è online

Abbiamo 85 visitatori e nessun utente online

IRENE News

NEWS - Valutazione della tossicità dei farmaci oncologici da parte dei pazienti NEWS - Valutazione della tossicità dei farmaci oncologici da parte dei pazienti Disponibile da oggi in lingua italiana lo strumento che rende il malato di tumore protagonista della...
NEWS - Nuove Linee Guida per le cure palliative nel Glioma NEWS - Nuove Linee Guida per le cure palliative nel Glioma     Pubblicato su Lancet Oncology lavoro coordinato da Andrea Pace NUOVE LINEE GUIDA PER LE CURE...
NEWS - Dalla mia finestra, un libro di Valeria Farina NEWS - Dalla mia finestra, un libro di Valeria Farina Dalla mia finestra è la raccolta di 100 brevi racconti di ispirazione autobiografica, scritti dalla...

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.