Una diagnosi di tumore al cervello non riguarda soltanto l'individuo: colpisce l'intera famiglia.

I familiari cercano di aiutare il più possibile ma spesso debbono destreggiarsi tra le responsabilità del lavoro, i figli o i nipoti. Inoltre debbono occuparsi di riorganizzare la casa per mettere in sicurezza il paziente, accompagnarlo alle visite mediche e alle terapie, gestire le pratiche del servizio sanitario, della previdenza e dell’eventuale assicurazione sanitaria.  E’ comprensibile che i familiari spesso siano  esausti.

Può arrivare il momento in cui le condizioni del paziente, la sua perdita di autonomia, la necessità di essere assistito nelle funzioni di base della vita quotidiana - alzarsi, lavarsi, mangiare - consigliano di cercare un’assistenza domestica più qualificata di una semplice Colf.  Valuta quale tipo di assistenza è necessaria e quante ore al giorno serve.

Se il tuo team di assistenza sanitaria include un’assistente sociale è una buona idea chiedere consiglio. In genere l’assistenza personale a pazienti non autosufficienti è una prestazione che viene erogata dai servizi sociali dei comuni. Per questa ragione la disponibilità e i livelli di servizio sono molto differenziati. Qui di seguito troverai alcune semplici raccomandazioni:

  • Se hai un’assicurazione sanitaria, verifica il tipo di copertura, perché spesso questo tipo di assistenza è coperto almeno parzialmente.
  • Rivolgiti ai servizi sociali del tuo comune e chiedi che tipo di supporto sono in grado di offrire in questi casi. Spesso l’assistenza domestica viene offerta agli anziani non autosufficienti, indipendentemente dalla malattia.
  • Ricerca i fornitori di assistenza domestica qualificata. Ci sono agenzie specializzate che forniscono personale, oppure organizzazioni che formano e mettono a disposizione personale specializzato. Per esempio a Roma il Comune gestisce il progetto “Insieme si può”  (Tel: 06/671074358, 06/671074351) che fornisce un elenco di assistenti familiari formati a favore degli anziani non autosufficienti.
  • Ricerca le organizzazioni di volontariato che nella tua area offrono servizi di aiuto domestico ai pazienti oncologici. Un buon punto di partenza per questa ricerca potrebbe essere il sito della F.A.V.O. - Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia  (www.favo.it).

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

 

Chi è online

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

IRENE News

Petizione Online per la Continuità Assistenziale Petizione Online per la Continuità Assistenziale I malati di tumore cerebrale hanno bisogno di cure domiciliari specializzate: medico, infermiere, ...
Una Buona Causa Una Buona Causa AL GALOPPO CON EDDY leggi la storia della nostra amica Ilaria... C’è chi conosce la mia storia...
Concerto di Natale 2017 Concerto di Natale 2017 Il Concerto di Natale è un evento di raccolta fondi per finanziare i progetti di IRENE, e sarà...

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.