I malati di tumore spesso cercano al di fuori della medicina “convenzionale” delle misure per:

  • superare gli effetti collaterali dei farmaci, come la nausea, la fatigue, i dolori;
  • controllare l’ansia e lo stress che accompagnano la cura del tumore;
  • provare qualcosa di nuovo per la cura del tumore.

E’ naturale che ciascuno cerchi di combattere il tumore in ogni modo possibile. Molti pazienti usano metodi naturali parallelamente alle terapie convenzionali. Molti di questi metodi aiutano a gestire lo stress, la nausea, il dolore o altri sintomi / effetti collaterali. L’efficacia di alcuni di questi ha trovato riscontro in studi scientifici e un numero crescente di strutture sanitarie li applica insieme alla medicina convenzionale. 

In questa sezione passeremo in rassegna i metodi più diffusi. Però, prima di entrare nel dettaglio, il messaggio più importante è questo:

parla con il tuo medico prima di provare terapie nuove: prima di tutto assicurati che queste terapie non interferiscano con la cura che stai seguendo.

Generalmente si definisce medicina convenzionale la terapia medica occidentale su base scientifica, nella quale gli standard di cura sono fissati dalle agenzie di regolamentazione nazionali e europee. Nella medicina convenzionale, un trattamento efficace del cancro è quello che provoca una riduzione delle dimensioni o  il blocco della crescita del tumore. Mentre la medicina convenzionale sperimenta e usa sostanze che curano una specifica patologia, molte terapie alternative cercano di trattare la malattia aiutando il corpo a guarire se stesso mediante il ripristino dell’equilibrio naturale.

Le terapie naturali/complementari rispetto alla medicina convenzionale appartengono al vasto campo della Medicina Alternativa/Complementare (CAM).  Queste terapie possono essere:

Complementari: quando sono usate insieme alla terapia convenzionale, come ad esempio, l’agopuntura che viene usata per lenire gli effetti collaterali dei trattamenti;

Alternative: quando sono praticate in alternativa alla terapia convenzionale; sono meno comuni, ma talvolta capita di incontrare chi dice: “la chemioterapia fa solo danno, al suo posto usa questo prodotto o questa dieta …”;

Integrate: la medicina integrata si è diffusa negli ultimi anni anche in oncologia  come approccio “totale” alla cura che coinvolge il corpo, la mente e lo spirito del paziente; combina la medicina convenzionale con le terapie CAM che si sono dimostrate più promettenti.

La Medicina Alternativa/Complementare (CAM) è un termine usato per descrivere un ampio insieme di tecniche e metodi terapeutici molto diversi tra loro. In genere vengono classificati come segue:

Terapie Mente-Corpo

Sono fondate sull’idea che la nostra mente è in grado di influenzare il corpo. Alcuni esempi:

  • Meditazione: ha l’obiettivo di rilassare la mente attraverso la respirazione, la concentrazione, la ripetizione di parole o frasi;
  • Yoga: una pratica basata su una ginnastica di allungamento dei muscoli abbinata alla respirazione con l’obiettivo di migliorare la concentrazione e la consapevolezza di se;
  • Tai chi: nato in Cina come arte marziale di difesa, ora è una disciplina che combina i movimenti del corpo, la meditazione e tecniche di respirazione per migliorare la salute e il benessere. I movimenti sono progettati per esprimere i componenti Yin e Yang, gli elementi di base della medicina cinese in una forma equilibrata.
  • Qigong: anche questo è un metodo della medicina tradizionale cinese che unisce i movimenti del corpo, il rilassamento muscolare, la meditazione, la respirazione  per migliorare la salute fisica, mentale ed emozionale con la creazione di un flusso equilibrato di energia, chiamata "Qi".

Terapie a base biologica

Queste discipline offrono terapie basate su prodotti naturali come erbe o integratori. Alcuni esempi:

  • Fitoterapia: trattamento che utilizza la pianta nella sua totalità o solo sue parti (foglie, radici, fiori, gemme e corteccia)
  • Omeopatia: si basa sulla somministrazione di sostanze capaci di provocare sintomi simili a quelli della malattia del paziente; tali sostanze, chiamate rimedi, sono somministrate in dose infinitesimale;
  • Nutriterapia: si propone di correggere l’alimentazione che, insieme allo stile di vita, è la causa principale delle malattie.

Terapie manuali

Hanno l’obiettivo di migliorare il benessere attraverso la manipolazione di una o più parti del corpo. A esempio:

  • Massaggio: manipolazione dei tessuti del corpo con le mani o con speciali strumenti;
  • Chiropratica: manipolazione delle articolazioni e della colonna vertebrale;
  • Osteopatia: tratta le disfunzioni muscolo-scheletriche attraverso la manipolazione delle articolazioni;
  • Riflessologia: stimolazione tramite un particolare massaggio di zone del piede o della mano chiamate punti riflessi.
  • Agopuntura: Si propone di migliorare lo stato di salute del paziente attraverso l’inserimento in determinati punti del corpo di sottili aghi allo scopo di influenzare il flusso dell’energia nell’organismo.

Medicine Alternative

Molte tecniche di medicina alternativa sono parte di "sistemi" medici che si sono evoluti prima o separatamente rispetto alla medicina convenzionale. Alcuni esempi sono:

  • Medicina Tradizionale Cinese (MTC): si fonda sul concetto che la salute è risultato del bilancio di due forze: yin e yang, fa uso di erbe e prodotti naturali; la Agopuntura è parte integrante della MTC;
  • Medicina Ayurvedica: è il sistema della medicina tradizionale indiana che guarda al benessere delle persone dal punto di vista fisico, psichico e spirituale;
  • Naturopatia: questo sistema di medicina alternativa vede la malattia come un segno di disagio  della capacità del corpo di curare se stesso. Si basa sulla teoria secondo cui il corpo è un meccanismo che si autoregola, capace di mantenersi in uno stato di salute e di benessere attraverso un'azione preventiva e l'adozione di corretti stili di vita.

I pazienti che subiscono gli effetti secondari di terapie anticancro convenzionali, sono di solito attratti dal carattere non aggressivo delle Terapie Naturali, e raccolgono informazioni da ogni fonte possibile: da libri, in Internet, da organizzazioni che ne promuovono l’utilizzo, e da amici e familiari. La ricerca di una speranza di cura è qualcosa che non può essere limitato in alcun modo. Ma come ogni ricerca, la raccomandazione che bisogna tenere presente è quella di valutare l’attendibilità delle fonti:

  • La persona che pratica la terapia è un medico? Ha un curriculum? Ha pubblicazioni scientifiche?
  • In che struttura lavora? (uno studio privato? una Università? Un Ospedale, una organizzazione no-profit?)
  • Ci sono pubblicazioni scientifiche sulla specifica terapia? (su internet è facile trovare tutte le pubblicazioni su un tema specifico)

Se decidi di scegliere un percorso di medicina alternativa, è bene che questa scelta sia consapevole e basata su informazioni attendibili. Condividi le informazioni con il tuo medico. Ascolta il suo consiglio sulla specifica terapia che intendi seguire. Ma soprattutto:

  • Evita i professionisti della medicina alternativa che ti consigliano di abbandonare a trattamento standard a favore della terapia che consigliano.
  • Diffida di qualsiasi terapia che sostiene di non avere effetti collaterali.
  • Ricorda che le erbe, vitamine e minerali possono causare reazioni avverse quando sono combinate con altri farmaci.
  • Consulta il medico o il farmacista per essere sicuro che tutte le terapie alternative che usi (anche le vitamine) siano compatibili con il tuo regime di trattamento.

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

Chi è online

Abbiamo 74 visitatori e nessun utente online

IRENE News

NEWS - Nuove Linee Guida per le cure palliative nel Glioma NEWS - Nuove Linee Guida per le cure palliative nel Glioma     Pubblicato su Lancet Oncology lavoro coordinato da Andrea Pace NUOVE LINEE GUIDA PER LE CURE...
NEWS - Dalla mia finestra, un libro di Valeria Farina NEWS - Dalla mia finestra, un libro di Valeria Farina Dalla mia finestra è la raccolta di 100 brevi racconti di ispirazione autobiografica, scritti dalla...

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.