La chemioterapia è la terapia farmacologica per il cancro. E’ in genere utilizzata per il trattamento di tumori maligni di alto grado, ma può essere usata anche per il trattamento di tumori di basso grado o benigni. Lo scopo della chemioterapia è quello di bloccare o rallentare la crescita del tumore impedendo  alle cellule di duplicarsi o provocando artificialmente il normale processo di morte cellulare (apoptosi).

Ci sono due tipi principali di farmaci chemioterapici:

Citostatici: Questi farmaci impediscono cellule di riprodursi. Includono:

  • Inibitori dell'angiogenesi: Questi farmaci impediscono lo sviluppo dei vasi sanguigni intorno al tumore che lo riforniscono delle sostanze nutritive di cui ha bisogno per crescere.
  • Inibitori dei fattori di crescita: Questi agenti limitano la fornitura di fattori di crescita, che impediscono il tumore di diventare più grande.

Citotossici: Questi farmaci attivano artificialmente il processo di morte cellulare. Includono:

  • Agenti alchilanti: Questi farmaci alterano il DNA nelle cellule tumorali per impedire loro di riprodursi.
  • Antimetaboliti: Questi farmaci bloccano  nelle cellule tumorali la produzione degli enzimi necessari per la crescita di nuove cellule.
  • Antibiotici antitumorali: Questi farmaci bloccano l'azione degli enzimi necessari per la crescita cellulare.
  • Ormoni: Queste sostanze possono interferire con la crescita tumorale bloccando la produzione di alcune proteine ​​nelle cellule tumorali.
  • Inibitori della mitosi:  questi farmaci sono solitamente a base vegetale, sostanze naturali che interferiscono con la produzione delle proteine ​​necessarie per la divisione cellulare.

I farmaci chemioterapici possono essere rilasciati alle cellule tumorali in due modi:

  • Rilascio Sistemico: i farmaci viaggiano nel sangue, attraversano la barriera emato-encefalica e raggiungono le cellule tumorali. Questi farmaci vengono iniettati in arteria, in vena, intramuscolo, o sotto la pelle, oppure sono assunti per via orale.
  • Rilascio locale: Alcuni farmaci vengono rilasciati vicino al tumore, o all'interno delle zone di crescita tumorale. In questo modo si evita di distribuire il farmaco in tutto il corpo, con minori effetti secondari, e si può aumentare la concentrazione del farmaco nel sito del tumore.

Effetti collaterali

I farmaci chemioterapici agiscono di più sulle cellule che si riproducono rapidamente, come quelle del un tumore. Tuttavia, i farmaci non possono sempre distinguere cellule tumorali e cellule sane. Di conseguenza, le cellule che si riproducono più velocemente sono anche più esposte gli effetti collaterali della chemioterapia. Un esempio sono le cellule ematiche (globuli bianchi, globuli rossi e piastrine) che sono prodotte dal midollo a miliardi ogni giorno. Questa produzione può essere rallentata o anche bloccata dai farmaci chemioterapici. Per questo nel corso del trattamento chemioterapico viene eseguito periodicamente un emocromo che è il test della composizione del sangue.

Alcuni degli effetti collaterali più comuni sono:

  • Vomito    
  • Diarrea  
  • Fatigue
  • Danno fetale

Il medico può fornire ulteriori informazioni circa gli effetti collaterali specifici associati a un particolare tipo di chemioterapia.

Come ogni trattamento, la chemioterapia comporta rischi. Alcuni di questi sono gli effetti collaterali più comuni, di cui sopra. Altri rischi, più rari, includono:

  • Interazioni con altri farmaci
  • Infertilità
  • Crisi epilettiche
  • Debolezza
  • Problemi di equilibrio o di coordinazione
  • Problemi cognitivi o di memoria
  • Edema Cerebrale
  • Danni agli organi interni
  • Ictus

 Per chi vuole approfondite, una lettura utile è "La Chemioterapia", un libretto della collana del Girasole edito dall'AIMAC.

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

 

Chi è online

Abbiamo 50 visitatori e nessun utente online

IRENE News

Petizione Online per la Continuità Assistenziale Petizione Online per la Continuità Assistenziale I malati di tumore cerebrale hanno bisogno di cure domiciliari specializzate: medico, infermiere, ...
Una Buona Causa Una Buona Causa AL GALOPPO CON EDDY leggi la storia della nostra amica Ilaria... C’è chi conosce la mia storia...
Concerto di Natale 2017 Concerto di Natale 2017 Il Concerto di Natale è un evento di raccolta fondi per finanziare i progetti di IRENE, e sarà...

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.