Nonostante l’importanza delle verdure e della frutta per la salute e la grande disponibilità di prodotti freschi tutto l’anno, nelle nostre abitudini alimentari i cibi di origine vegetale sono sempre troppo pochi. Tutte le organizzazioni per la prevenzione delle malattie croniche, che si tratti di cardiopatie, diabete o tumore, concordano che il consumo di almeno 400 grammi al giorno di frutta e verdura sia essenziale per ridurre l’incidenza di queste malattie e la mortalità ad esse associata.

Le piante, fonte non soltanto di vitamine e minerali, sono organismi viventi molto complessi, che producono con il loro metabolismo una quantità di molecole insetticide, battericide e fungicide che servono a proteggerle dai patogeni presenti nell’ambiente. La diversità del loro arsenale è impressionante, con quasi diecimila composti fitochimici individuati finora. Molte di queste molecole hanno proprietà farmacologiche che interferiscono con i processi essenziali per la comparsa e la progressione delle cellule tumorali nell’uomo. Non a caso, fino a pochi anni fa, la medicina trovava nelle piante la fonte quasi esclusiva di sostanze curative!

 

(Fonte: "Anticancro", David Serban-Schreiber, Sperling & Kupfer, Milano 2008)

 

Nel valutare il ruolo dei composti fitochimici nella prevenzione del cancro, bisogna tener presente che solo i vegetali che ne contengono le quantità maggiori possono davvero contrastare il rischio di sviluppare la malattia. Quindi, sebbene aumentare l’apporto di frutta e verdura in generale fa certamente bene alla salute, perché forniscono fibre, vitamine e minerali e sostituiscono alimenti più ricchi di grassi e zuccheri, per contrastare il cancro è importante scegliere il tipo di vegetali che sono più efficaci.

Allo stato attuale delle conoscenze, alcune famiglie di alimenti sono particolarmente promettenti da questo punto di vista. In questa sezione esamineremo le principali:

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

Chi è online

Abbiamo 100 visitatori e nessun utente online

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.