Tra i frutti rossi, le fragole, i mirtilli e i lamponi costituiscono eccezionali fonti di composti fitochimici antitumorali che interferiscono con i processi responsabili della crescita e della invasività delle cellule cancerose. I polifenoli delfinidina (fragola e lampone) o l’acido ellagico (mirtilli) impediscono la formazione di nuovi vasi sanguigni intorno al tumore (angiogenesi), privandoli di ossigeno e di sostanze nutritive.

Anche l’uva rossa (ricca in resveratrolo), le ciliegie (terpeni) e la melagrana sono frutti da considerare.

La quantità di mirtilli consigliata per inibire la progressione del cancro è di circa 100 grammi al giorno, ma un recente studio clinico indica che anche il consumo di una porzione a settimana riduce del 31% il rischio di tumore alla mammella ormono-indipendente nelle donne in menopausa. I mirtilli bloccano la trasformazione di preadipociti in adipociti maturi, riducendo l’accumulo di grasso e prevenendo lo sviluppo dell’obesità. Anche per questa via potrebbero avere un effetto benefico sulla riduzione del rischio di tumore.

L’acido ellagico (un tannino), ad esempio, stimola i meccanismi di espulsione delle sostanze tossiche e inibisce l’angiogenesi. Inoltre, le antocianidine e le proantocianidine (precursori delle antocianidine) favoriscono i meccanismi di apoptosi cellulare. I composti fitochimici dei frutti rossi riescono a raggiungere anche il colon dove vengono metabolizzati dalla flora batterica e potrebbero agire localmente per prevenire il cancro al colon.

Anche se ormai possiamo trovare i frutti rossi sui banchi del mercato in ogni stagione, il congelamento ne preserva l’integrità e il contenuto di composti fitochimici. Un suggerimento: mangiare frutti rossi a colazione, con latte di soia e cereali, oppure con macedonia di frutta.

 

È importante ricordare che le informazioni che presentiamo sono offerte per un  orientamento generale e  in nessun caso possono sostituire una consulenza medica specialistica. Se hai domande sui sintomi, la diagnostica o i trattamenti dei tumori del cervello ti preghiamo di contattare il tuo medico.

Chi è online

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Dona il 5x1000 ad IRENE onlus

Diventa socio

Portale di Neuro-Oncologia

Portale di Neuro-Oncologia

Visita il nuovo Portale di Neuro-Oncologia del UOSD Neurologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Link: portaleneuroncologia.it

IRE - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena

Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.